Novartis
Lung Unit
Roche Oncologia
BMS

Risultati ricerca per "Pembrolizumab"

I risultati dello studio di fase 3 KEYNOTE-590 hanno dimostrato che l'aggiunta di Pembrolizumab ( Keytruda ) alla chemioterapia ha migliorato la sopravvivenza globale ( OS ), la sopravvivenza libera d ...


La monoterapia con Pembrolizumab ( Keytruda ) ha mostrato attività antitumorale in pazienti con carcinoma polmonare a piccole cellule ( SCLC ). Lo studio KEYNOTE-604 randomizzato, in doppio cieco, d ...


La chemioterapia a base di Platino per il trattamento di prima linea del tumore uroteliale metastatico viene generalmente somministrata per una durata fissa, seguita dall'osservazione fino a progressi ...


L'aggiunta di Trastuzumab alla chemioterapia di prima linea migliora la sopravvivenza globale nei pazienti con tumore gastrico metastatico HER2-positivo. Sono state valutate la sicurezza e l'attivit ...


È stato condotto uno studio di fase 2 su Pembrolizumab ( Keytruda ) nei pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) o melanoma con metastasi cerebrali non-trattate per determinare l' ...


In KEYNOTE-189, Pembrolizumab ( Keytruda ) di prima linea più Pemetrexed - Platino ha significativamente migliorato la sopravvivenza globale ( OS ) e la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) ri ...


Nello studio di fase 3 KEYNOTE-407, l'aggiunta di Pembrolizumab ( Keytruda ) a Carboplatino + Paclitaxel / nab-Paclitaxel ha migliorato in modo significativo la sopravvivenza globale ( OS ), la soprav ...


Molti pazienti con tumore al polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) avanzato sottoposti a immunoterapia mostrano resistenza primaria. La radioterapia ad alte dosi può portare a un aumento del rilas ...


L'interleuchina 10 ( IL-10 ) ha attività antinfiammatoria e stimolante le cellule T CD8+. La Pegilodecakina ( IL-10 pegilato ) è un agonista del recettore IL-10 di prima classe a lunga durata d'azione ...


Esistono opzioni di trattamento limitate per i pazienti con tumore epiteliale del timo ( TET ) la cui malattia progredisce dopo chemioterapia a base di Platino. È stato condotto uno studio di fase I ...


Dallo studio KEYNOTE-024 è emerso che la monoterapia di prima linea con Pembrolizumab ( Keytruda ) ha conferito un beneficio di sopravvivenza globale ( OS ) durevole nel lungo periodo, rispetto alla c ...


Risposte obiettive sono riportate dal 34-37% dei pazienti con melanoma avanzato naive a inibitori PD-1. Il preesistente infiltrato di cellule T CD8+ e la firma del gene interferone sono correlate con ...


La terapia standard di prima linea per il cancro polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) metastatico a cellule squamose è la chemioterapia a base di Platino o Pembrolizumab [ Keytruda ] ( per pazien ...


Studi precedenti che combinano inibitori del checkpoint PD-1 con inibitori della tirosin-chinasi del percorso VEGF sono stati caratterizzati da eccesso di tossicità, precludendo un ulteriore sviluppo. ...


Gli inibitori del checkpoint hanno sostituito Docetaxel ( Taxotere ) come nuova terapia standard di seconda linea nel carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) avanzato, ma si sa poco sul po ...