Novartis
Lung Unit
BMS
Roche Oncologia

Risultati ricerca per "Zelboraf"

Encorafenib ( Braftovi ) più Binimetinib ( Mektovi ) ed Encorafenib da solo hanno migliorato la sopravvivenza libera da progressione rispetto a Vemurafenib ( Zelboraf ) in pazienti con melanoma BRAF&n ...


Vemurafenib ( Zelboraf ) ha mostrato un tasso di risposta clinicamente significativo tra i pazienti con melanoma BRAFV600-mutato e con metastasi cerebrali. Inoltre, Vemurafenib è risultato ben tolle ...


Circa la metà dei pazienti con carcinoma papillare della tiroide presenta tumori con mutazioni attivanti BRAF V600E. Vemurafenib ( Zelboraf ), un inibitore della chinasi BRAF oncogena approvato per ...


La mutazione V600E del gene BRAF è osservata nel 5-8% dei pazienti con tumore del colon e del retto metastatico ed è associata a prognosi sfavorevole. Vemurafenib ( Zelboraf ), un potente inibitore ...


L'aggiunta di un inibitore MEK a un inibitore BRAF migliora l’inibizione della crescita tumorale, ritarda la resistenza acquisita ed elimina l'attivazione paradossale della via MAPK in modelli preclin ...


Nello studio BRIM-3, Vemurafenib ( Zelboraf ) era associato, rispetto a Dacarbazina ( Deticene ) a una riduzione del rischio sia di morte sia di progressione nei pazienti con melanoma in stadio avanza ...


I dati dello studio di fase III coBRIM è stato presentato all’ESMO ( European Society of Medical Oncology ) 2014 Congress. Dallo studio è emerso che i pazienti con melanoma avanzato positivo alla mut ...