Oncologia Morabito
Roche Oncologia
Cortinovis SCLC 2021
Tumore prostata

Apatinib versus placebo per tumore tiroideo differenziato localmente avanzato o metastatico, refrattario allo Iodio radioattivo: studio REALITY


I pazienti con tumore tiroideo differenziato refrattario allo Iodio radioattivo ( RAIR-DTC ) hanno una prognosi sfavorevole e opzioni di trattamento limitate.

Sono state valutate l'efficacia e la sicurezza di Apatinib ( Aitan ), un inibitore altamente selettivo del recettore 2 del fattore di crescita dell'endotelio vascolare ( VEGFR-2 ), nei pazienti con tumore RAIR-DTC progressivo localmente avanzato o metastatico.

Lo studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, di fase 3 REALITY ( Efficacy of Apatinib in Radioactive Iodine-refractory Differentiated Thyroid Cancer ) è stato condotto su 92 pazienti con tumore RAIR-DTC progressivo localmente avanzato o metastatico tra il 2017 e il 2020, in 21 siti in Cina.

I pazienti sono stati assegnati in modo casuale ad Apatinib, 500 mg/die, o a placebo.
I pazienti che hanno sviluppato una progressione durante il trattamento con placebo sono stati autorizzati a passare ad Apatinib.

L'endpoint primario era la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) valutata dallo sperimentatore.
Gli endpoint secondari includevano la sopravvivenza globale ( OS ), il tasso di risposta obiettiva ( ORR ), il tasso di controllo della malattia ( DCR ), la durata della risposta ( DoR ), il tempo alla risposta obiettiva ( TTR ) e la sicurezza.
Per valutare l'efficacia sono state eseguite analisi intention-to-treat ( ITT ).

Dei 92 pazienti inclusi nello studio, 56 erano donne ( 60.9% ); l'età media al basale era di 55.7 anni.
I pazienti sono stati randomizzati al gruppo Apatinib ( n=46 ) oppure al placebo ( n=46 ).
La durata mediana del follow-up è stata di 18.1 mesi.

La sopravvivenza PFS mediana è stata di 22.2 mesi per Apatinib rispetto a 4.5 mesi per il placebo ( hazard ratio, HR=0.26; P minore di 0.001 ).

Il tasso ORR confermato è stato del 54.3% e il tasso DCR è stato del 95.7% nel gruppo Apatinib rispetto a un tasso ORR del 2.2% e a una risposta DCR del 58.7% nel gruppo placebo.

La sopravvivenza globale mediana non è stata raggiunta per Apatinib ed è stata di 29.9 mesi per il placebo ( HR=0.42; P=0.04 ).

Gli eventi avversi di grado 3 o superiore più comuni correlati al trattamento nel gruppo Apatinib sono stati: ipertensione ( 16, 34.8% ), sindrome mano-piede ( 8, 17.4% ), proteinuria ( 7, 15.2% ) e diarrea ( 7, 15.2% ), nessuno dei quali si è verificato nel gruppo placebo.

Lo studio REALITY ha raggiunto il suo endpoint primario di sopravvivenza libera da progressione all'analisi ad interim prespecificata.
Apatinib ha mostrato benefici clinici significativi sia nella sopravvivenza senza progressione prolungata che nella sopravvivenza globale con un profilo di sicurezza gestibile nei pazienti con tumore tiroideo differenziato refrattario allo Iodio radioattivo, progressivo, localmente avanzato o metastatico. ( Xagena2022 )

Lin Y et al, JAMA Oncol 2022; 8: 242-250

Endo2022 Onco2022 Farma2022


Indietro