Novartis
Oncologia Morabito
OncoHub
Roche Oncologia

Confronto dell'uso concomitante di radiazione toracica con Carboplatino - Paclitaxel o Cisplatino - Etoposide per cancro polmonare non-a-piccole cellule in stadio III


I due regimi di chemioterapia più comunemente utilizzati in concomitanza con la radiazione toracica per i pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) in stadio IIIA e IIIB non-resecabile, sono Carboplatino - Paclitaxel e Cisplatino - Etoposide.

È stata effettuata una revisione sistematica degli studi pubblicati per confrontare gli esiti e gli effetti tossici tra Cisplatino - Etoposide e Carboplatino - Paclitaxel nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule che ricevono radiazioni toraciche.

Sono stati selezionati studi che hanno arruolato pazienti con malattia di stadio III in radioterapia con Carboplatino - Paclitaxel o Cisplatino - Etoposide; sono stati esclusi gli studi di fase 1, con meno di 10 pazienti o che includevano la resezione chirurgica.
I risultati clinici sono stati confrontati usando stime puntuali per i valori ponderati di sopravvivenza globale mediana, sopravvivenza libera da progressione, tasso di risposta ed effetti tossici.

Nel complesso sono stati inclusi 3.090 pazienti da 31 studi nel gruppo Cisplatino - Etoposide ( età media, 61 anni, 65% uomini, istologia squamosa 40%, dose di radiazioni media, 63.0 Gy ) e 3.728 pazienti da 48 studi nel gruppo Carboplatino - Paclitaxel ( età media, 63 anni, 65% uomini, istologia squamosa 40%, dose media di radiazioni, 64.6 Gy ).

Non sono state osservate differenze significative nei tassi di risposta tra Cisplatino - Etoposide e Carboplatino - Paclitaxel ( 58% vs 56%, P=0.26 ), rispettivamente.

Per Cisplatino-Etoposide versus Carboplatino-Paclitaxel non vi è stata alcuna differenza significativa nella sopravvivenza libera da progressione mediana ( 12 mesi vs 9.3 mesi; P=0.20 ), nella sopravvivenza globale ( 19.6 mesi vs 18.4 mesi; P=0.40 ), o nel tasso di sopravvivenza a 3 anni ( 31% vs 25%; P=50 ).

Cisplatino - Etoposide è stato associato a una maggiore incidenza di effetti tossici ematologici di grado 3-4 rispetto a Carboplatino - Paclitaxel ( neutropenia 54% vs 23%; P  minore di 0.001; nausea / vomito di grado 3-4, 20% vs 11%; P=0.03 ]), mentre le percentuali di polmonite di grado 3-4 ( 12% vs 9%; P=0.12 ) ed esofagite ( 23% vs 21%; P=0.27 ) sono state simili.

In conclusione, i regimi di Cisplatino - Etoposide e Carboplatino - Paclitaxel sono risultati associati a efficacia paragonabile quando sono stati usati con radioterapia concomitante definitiva per pazienti con tumore NSCLC non-resecabile in stadio III.
I profili degli effetti tossici hanno favorito il regime Carboplatino - Paclitaxel. ( Xagena2017 )

Steuer CE et al, JAMA Oncol 2017; 3: 1120-1129

Pneumo2017 Onco2017 Farma2017


Indietro