Novartis
Cortinovis SCLC 2021
Roche Oncologia
BMS

Confronto tra Gemcitabina adiuvante più Capecitabina e Gemcitabina in monoterapia nei pazienti con cancro pancreatico resecato


Lo studio ESPAC-3 ha mostrato che la Gemcitabina adiuvante è lo standard di cura basato su una sopravvivenza simile e meno tossicità rispetto a 5-Fluorouracile / Acido Folinico adiuvante nei pazienti con tumore al pancreas resecato.
Altre sperimentazioni cliniche hanno mostrato una migliore sopravvivenza e risposta tumorale con Gemcitabina e Capecitabina rispetto alla Gemcitabina da sola nel cancro pancreatico avanzato o metastatico.

Uno studio ha cercato di determinare l'efficacia e la sicurezza di Gemcitabina e Capecitabina rispetto alla monoterapia di Gemcitabina per il cancro al pancreas resecato.

È stato effettuato uno studio clinico di fase 3, randomizzato, multicentrico, in aperto, presso 92 ospedali in Inghilterra, Scozia, Galles, Germania, Francia e Svezia.
I pazienti ammissibili erano di età superiore a 18 anni e avevano subito resezione macroscopica completa per adenocarcinoma duttale del pancreas ( resezione R0 o R1 ).
I pazienti sono stati assegnati in modo casuale entro 12 settimane dall'intervento chirurgico a ricevere sei cicli di 1.000 mg/m2 di Gemcitabina da somministrare una volta alla settimana per 3 settimane ogni 4 settimane ( un ciclo ) o 1.660 mg/m2 di Capecitabina orale somministrata per 21 giorni seguita da un periodo di riposo di 7 giorni ( un ciclo ).

L'endpoint primario era la sopravvivenza globale, misurata come il tempo dalla randomizzazione alla morte per qualsiasi causa valutata nella popolazione intention-to-treat.
La tossicità è stata analizzata in tutti i pazienti che hanno ricevuto un trattamento sperimentale.

Su 732 pazienti arruolati, 730 sono stati inclusi nell'analisi finale. Di questi, 366 sono stati assegnati a caso a ricevere Gemcitabina e 364 a Gemcitabina e Capecitabina.
L'Independent Data and Safety Monitoring Committee ha chiesto la notifica dei risultati dopo 458 decessi ( 95% ) su un obiettivo di 480.

La sopravvivenza complessiva mediana per i pazienti nel gruppo Gemcitabina più Capecitabina è stata di 28.0 mesi rispetto a 25.5 mesi nel gruppo Gemcitabina ( hazard ratio, HR=0.82, P=0.032 ).

608 eventi avversi di grado 3-4 sono stati segnalati da 226 su 359 pazienti nel gruppo Gemcitabina più Capecitabina rispetto a 481 eventi avversi di grado 3-4 in 196 su 366 pazienti nel gruppo Gemcitabina.

La combinazione adiuvante di Gemcitabina e Capecitabina dovrebbe essere il nuovo standard di cura dopo la resezione per adenocarcinoma duttale pancreatico. ( Xagena2017 )

Neoptolemos JP et al, Lancet 2017; 389: 1011-1024

Onco2017 Gastro2017 Farma2017


Indietro