OncoHub
Oncologia Morabito
Roche Oncologia
Novartis

Nivolumab versus Docetaxel in pazienti precedentemente trattati con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule avanzato: studi CheckMate 017 e CheckMate 057


Nivolumab ( Opdivo ), un inibitore di morte programmata 1 ( PD-1 ), ha prolungato la sopravvivenza globale rispetto a Docetaxel in due studi indipendenti di fase III in pazienti precedentemente trattati con cancro polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ), avanzato,squamoso ( CheckMate 017 ) o non-squamoso ( CheckMate 057 ).
Sono stati riportati i risultati aggiornati, inclusa un'analisi congiunta dei due studi.

I pazienti con tumore NSCLC in stadio IIIB/IV squamoso ( n=272 ) o non-squamoso ( n=582 ) e progressione della malattia durante o dopo precedente chemioterapia a base di Platino sono stati assegnati casualmente a Nivolumab ( 3 mg/kg ogni 2 settimane ) o Docetaxel ( 75 mg/m2 ogni 3 settimane ).
Il follow-up minimo per la sopravvivenza è stato di 24.2 mesi.

I tassi di sopravvivenza a due anni con Nivolumab rispetto a Docetaxel sono stati del 23% rispetto all'8% per il tumore NSCLC squamoso e 29% rispetto a 16% per tumore NSCLC non-squamoso; le riduzioni relative del rischio di morte con Nivolumab rispetto a Docetaxel sono rimaste simili a quelle riportate nelle analisi primarie.

Sono state osservate risposte durature con Nivolumab; 10 ( 37% ) dei 27 responder confermati con tumore NSCLC squamoso e 19 ( 34% ) dei 56 con tumore NSCLC non-squamoso hanno avuto risposte in corso dopo un follow-up minimo di 2 anni.
Nessun paziente in entrambi i gruppi di Docetaxel ha presentato una risposta continua.

Nell'analisi aggregata, la riduzione relativa del rischio di morte con Nivolumab rispetto a Docetaxel è stata del 28% ( hazard ratio, HR=0.72 ) e i tassi di eventi avversi correlati al trattamento sono stati più bassi con Nivolumab rispetto a Docetaxel ( di qualsiasi grado, 68% vs 88%; di grado 3-4, 10% vs 55% ).

In conclusione, Nivolumab ha fornito un beneficio clinico a lungo termine e un profilo di tollerabilità favorevole rispetto a Docetaxel in pazienti precedentemente trattati con tumore al polmone non-a-piccole cellule in fase avanzata. ( Xagena2017 )

Horn L et al, J Clin Oncol 2017; 35: 3924-3933

Onco2017 Pneumo2017 Farma2017


Indietro