Lung Unit
BMS
Novartis
OncoGinecologia

Ensartinib è un potente inibitore ALK di nuova generazione con elevata attività contro un'ampia gamma di mutazioni ALK resistenti a Crizotinib e metastasi del sistema nervoso centrale ( SNC ). Son ...


La chemioterapia a base di Platino per il trattamento di prima linea del tumore uroteliale metastatico viene generalmente somministrata per una durata fissa, seguita dall'osservazione fino a progressi ...


Il carcinoma timico è una malattia maligna rara e non è stato stabilito un trattamento standard per carcinoma timico avanzato o metastatico precedentemente trattato con chemioterapia a base di Platino ...


I pazienti con carcinoma a cellule squamose esofageo avanzato o metastatico hanno una prognosi sfavorevole e poche opzioni di trattamento dopo la terapia di prima linea. Sono state valutate l'efficac ...


L'aggiunta di Trastuzumab alla chemioterapia di prima linea migliora la sopravvivenza globale nei pazienti con tumore gastrico metastatico HER2-positivo. Sono state valutate la sicurezza e l'attivit ...


È stato condotto uno studio di fase 2 su Pembrolizumab ( Keytruda ) nei pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) o melanoma con metastasi cerebrali non-trattate per determinare l' ...


Esistono poche opzioni per il trattamento di pazienti con tumore polmonare a piccole cellule ( SCLC ) dopo fallimento della terapia di prima linea. La Lurbinectedina ( Zepsyre ) è un inibitore selet ...


In KEYNOTE-189, Pembrolizumab ( Keytruda ) di prima linea più Pemetrexed - Platino ha significativamente migliorato la sopravvivenza globale ( OS ) e la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) ri ...


Dal 5% al 9% degli adenocarcinomi del dotto pancreatico ( PDAC ) si sviluppa in pazienti con mutazione BRCA1/2 o PALB2 ( gBRCA / PALB2+ ) della linea germinale. I dati di uno studio di fase IB che h ...


I carcinomi uroteliali del tratto urinario superiore ( UTUC ) sono rari, con prognosi stadio per stadio più sfavorevole rispetto ai carcinomi uroteliali della vescica. Non esiste consenso internazio ...


Circa il 10% dei pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) positivo al recettore del fattore di crescita epidermico ( EGFR ) presenta mutazioni non-comuni. E' stata riportata l ...


Nei pazienti con neoplasie neuroendocrine metastatiche, il fegato è l'organo più colpito e un fattore cruciale per la prognosi e la sopravvivenza. La terapia recettoriale con peptidi radiomarcati pu ...


Bloccare l'interazione tra PD-1 e i suoi ligandi è una promettente strategia di trattamento per il carcinoma epatocellulare avanzato. Sono state valutate l'attività antitumorale e la sicurezza dell' ...


La tripletta FOLFOXIRI ( Fluorouracile, Leucovorina, Oxaliplatino e Irinotecan ) più Bevacizumab ( Avastin ) ha mostrato esiti migliori per i pazienti con tumore del colon-retto metastatico, rispetto ...


Ganetespib, un potente inibitore della proteina da shock termico 90 ( Hsp90 ), blocca molteplici percorsi oncogenici, con conseguente attività antitumorale. È stata valutata la combinazione di Gan ...