Lung Unit
Tumore Uroteliale
OncoHub
OncoGeriatria

Risultati ricerca per "Carcinoma a cellule squamose"

Il carcinoma a cellule squamose della testa e del collo ( HNSCC ) localmente avanzato viene trattato con l'obiettivo della guarigione; tuttavia, il rischio di recidiva rimane elevato in alcuni pazient ...


È stata valutata l'aggiunta di Bevacizumab ( Avastin ), un anticorpo monoclonale umanizzato diretto al fattore di crescita dell'endotelio vascolare ( VEGF ), alla chemioterapia a base di Platino nel c ...


La maggior parte dei carcinomi a cellule squamose della testa e del collo ( HNSCC ) sono guidati da inattivazione p16INK4A e sovraespressione di ciclina D1 che si traduce in iperattivazione delle chin ...


Tisotumab vedotin ( HuMax-TF-AD ) è un coniugato anticorpo-farmaco diretto contro il fattore tissutale ( TF ), che è espresso su più tipi di tumori solidi ed è associato a esiti clinici sfavorevoli. ...


È stato studiato l'effetto dell'aggiunta di chemioterapia concomitante ( CT ) a Cetuximab [ Erbitux ] più radioterapia ( RT; CT-Cetux-RT ) rispetto a Cetuximab più radioterapia ( Cetux-RT) nel carcino ...


Sia la chemioradioterapia concomitante ( CT-RT ) che la radioterapia con Cetuximab ( Cetux-RT; Erbitux ) sono state stabilite come standard di cura per il trattamento del carcinoma a cellule squamose ...


La scelta del trattamento per il carcinoma polmonare a cellule squamose potrebbe essere aiutata identificando i biomarcatori predittivi. E' stato valutato se gli esiti dei pazienti nello studio LUX- ...


L'angiogenesi è un segno distintivo del carcinoma a cellule squamose della testa e del collo ( HNSCC ) e un meccanismo di resistenza all'inibizione di EGFR. Sono state studiate la sicurezza e l'attiv ...


L'incidenza del carcinoma a cellule squamose anale è aumentata notevolmente negli ultimi decenni. Attualmente, non esiste un trattamento validato per il carcinoma a cellule squamose anale in stadio a ...


C'è una forte necessità di trovare biomarcatori della risposta alla radioterapia e a Cetuximab ( Erbitux ) nel carcinoma a cellule squamose di testa e collo localmente avanzato ( HNSCC ) e i biomarcat ...


L’attivazione della via fosfatidilinositolo 3-chinasi ( PI3K ) nel carcinoma a cellule squamose del testa-collo, contribuisce alla resistenza al trattamento e alla progressione della malattia. Buparl ...


Circa la metà dei pazienti con carcinoma papillare della tiroide presenta tumori con mutazioni attivanti BRAF V600E. Vemurafenib ( Zelboraf ), un inibitore della chinasi BRAF oncogena approvato per ...


La chirurgia robotica transorale ( TORS ) con dissezione simultanea del collo ha soppiantato la radioterapia negli Stati Uniti come trattamento più comune per il carcinoma a cellule squamose orofaring ...


Sebbene precedenti metanalisi abbiano esaminato la prevalenza del DNA del papillomavirus umano ( HPV ) nel tumore del pene, non era ancora stata valutata la prevalenza di HPV DNA ( dati aggregati ) ne ...


Sono stati riportati i risultati dello studio di fase III randomizzato del Trans Tasman Radiation Oncology Group progettato per determinare se l'aggiunta di chemioterapia concomitante alla radioterapi ...