Janssen Oncology
Oncologia Morabito
OncoHub
Novartis

Risultati ricerca per "Carcinoma uroteliale"

Gli inibitori di PD-1 e PD-L1 sono attivi nel carcinoma uroteliale metastatico, ma mancano dati randomizzati positivi a sostegno del loro uso come trattamento di prima linea. Sono stati valutati i ...


I risultati di una seconda coorte di pazienti dello studio di fase 2, EV-201, ha evidenziato che il coniugato anticorpo-farmaco ( ADC ) Enfortumab vedotin ( Enfortumab vedotin-ejfv, Padcev ) ha indott ...


La maggior parte dei pazienti con tumore uroteliale del tratto superiore di basso grado sono trattati con nefroureterectomia radicale. Sono state valutate la sicurezza e l'attività di un trattamento ...


La chemioterapia a base di Platino per il trattamento di prima linea del tumore uroteliale metastatico viene generalmente somministrata per una durata fissa, seguita dall'osservazione fino a progressi ...


I carcinomi uroteliali del tratto urinario superiore ( UTUC ) sono rari, con prognosi stadio per stadio più sfavorevole rispetto ai carcinomi uroteliali della vescica. Non esiste consenso internazio ...


Ramucirumab ( Cyramza ), un antagonista IgG1 del recettore 2 del fattore di crescita dell'endotelio vascolare ( VEGFR-2 ), più Docetaxel è stato precedentemente segnalato per migliorare la sopravviven ...


Atezolizumab ( Tecentriq ), un anti-ligando di morte programmata 1 ( anti-PD-L1 ), ha dimostrato sicurezza e attività nel carcinoma uroteliale avanzato e metastatico, ma il suo profilo clinico a lungo ...


I dati illustrati di seguito sono stati accettati per la valutazione da parte della FDA ( US Food and Drug Administration ) per stabilire il beneficio clinico di Durvalumab ( Imfinzi ) come terapia di ...


La terapia di mantenimento migliora i risultati in vari tipi di tumore, ma gli effetti tossici cumulativi limitano la scelta dei farmaci. Si è studiato se la terapia di mantenimento con Vinflunina ( ...


Uno studio di fase 2 ha mostrato che la combinazione di Pazopanib ( Votrient ) e Paclitaxel hanno indotto tassi di risposta più elevati e hanno esteso la sopravvivenza rispetto ad altri regimi di sec ...


Dallo studio di fase 3, IMvigor130, è emerso che la combinazione di prima linea di Atezolizumab ( Tecentriq ) e chemioterapia ha portato a un miglioramento di 1.9 mesi nella sopravvivenza libera da pr ...


Uno studio di fase II, in aperto, in corso, ha mostrato che il pan-inibitore della tirosin-chinasi di FGFR, Erdafitinib, ha indotto risposte in più di un terzo dei pazienti con carcinoma uroteliale me ...


L'FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso l'approvazione accelerata a Durvalumab ( Imfinzi ) nel trattamento dei pazienti affetti da carcinoma uroteliale metastatico o localmente avanzato ( m ...


I primi risultati di uno studio pilota di fase II, IMvigor 210, che ha valutato l’immunoterapico Atezolizumab ( farmaco anti-PDL1; MPDL3280A ) nelle persone con carcinoma uroteliale localmente avanza ...


I dati sull'uso sperimentale di Pembrolizumab ( Keytruda ), un farmaco anti-PD-1, nel tumore uroteliale avanzato ( anche conosciuto come cancro della vescica ) positivo per PD-L1 sono stati presentati ...