Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore polmone
Tumori testa-collo

Risultati ricerca per "Espressione di PD-L1"

Atezolizumab ( Tecentriq ) è un inibitore di PD-L1, che può portare a una maggiore attività delle cellule T antitumorali. Sono state valutate la sicurezza, la farmacocinetica e l'attività di Atezoli ...


La terapia standard di prima linea per il cancro polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) metastatico a cellule squamose è la chemioterapia a base di Platino o Pembrolizumab [ Keytruda ] ( per pazien ...


Tremelimumab, un anticorpo monoclonale anti-CTLA4, inizialmente ha mostrato una buona attività se impiegato da solo nei pazienti con mesotelioma, ma non ha migliorato la sopravvivenza complessiva dei ...


Uno studio multinazionale ha valutato l'attività antitumorale di Nivolumab ( Opdivo ) nel carcinoma nasofaringeo ( NPC ). I biomarcatori tumorali e plasmatici sono stati studiati in una analisi esplo ...


La proprietà antitumorale di Atezolizumab ( Tecentriq ) può essere migliorata dal blocco dell'immunosoppressione mediata dal fattore di crescita dell'endotelio vascolare con Bevacizumab ( Avastin ). ...


Atezolizumab ( Tecentriq ), un anti-ligando di morte programmata 1 ( anti-PD-L1 ), ha dimostrato sicurezza e attività nel carcinoma uroteliale avanzato e metastatico, ma il suo profilo clinico a lungo ...


Nivolumab ( Opdivo ) più Ipilimumab ( Yervoy ) ha mostrato una promettente efficacia per il trattamento del cancro polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) in uno studio di fase 1 e il carico mutazio ...


Sono stati presentati i dati aggiornati relativi alla coorte di pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) della fase 1/2 dello studio clinico ECHO-202, tutt'ora in corso, che ha ...


I risultati dello studio clinico KEYNOTE-028 hanno mostrato che Pembrolizumab ( Keytruda ) presenta attività antitumorale e un profilo di sicurezza gestibile tra i pazienti con carcinoma nasofaringeo ...


I dati dello studio di fase III OAK condotto sull’immunoterapico Atezolizumab ( Tecentriq ) sono stati presentati al Congresso della Società europea di oncologia medica ( ESMO ) a Copenaghen. Dallo st ...


I biomarcatori che possono predire la risposta alla terapia anti-PD-1 in più tipi di tumore comprendono un profilo di espressione genica ( GEP ) delle cellule T infiammatorie, espressione di PD-L1 e c ...


Il trattamento anti-PD-1 per il carcinoma polmonare avanzato non-a-piccole cellule ( NSCLC ) ha migliorato la sopravvivenza dei pazienti. Tuttavia, una percentuale sostanziale di pazienti non rispon ...


L'immunoterapia mirata all'asse PD-1 ha attività in diversi tipi di tumore. E’ stata stabilita l'attività e la sicurezza dell’inibitore PD-1, Pembrolizumab ( Keytruda ), nei pazienti con metastasi c ...


I pazienti con carcinoma a cellule squamose della testa e del collo recidivante o metastatico hanno poche opzioni di trattamento. Uno studio ha valutato la sicurezza, la tollerabilità e l'attività a ...


Dallo studio di fase 3, IMvigor130, è emerso che la combinazione di prima linea di Atezolizumab ( Tecentriq ) e chemioterapia ha portato a un miglioramento di 1.9 mesi nella sopravvivenza libera da pr ...